Andrea Perissinotto

riempimenti sentimentali

Istallazione: do not touch the work

nove specchi allineati orizzontalmente

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

donne guardano un'opera in una mostra

Installazioni

nueve segundos menos de tu vida

di SUSANA BLAS

NUEVE SEGUNDOS MENOS DE TU VIDA (2009), è una installazione con un rinnovato aroma Fluxus, in linea con le celebri «istruzioni» di Yoko Ono e di altri artisti concettuali, che ci invita a incorporare il nostro proprio tempo vitale al progetto: in questo caso, nove secondi della nostra caotica vita, e addirittura del nostro accellerato tempo di visita a una mostra d’arte.


Oltre all’ironia e all’umore, con i quali Andrea confeziona la proposta, c’è un momento irripetibile, sempre nuovo, che si produce quando sperimentiamo l’opera e vediamo il nostro volto scomporsi e ricomporsi nel percorso tra gli specchi, per cui traspare un poetico messaggio di malinconia.


Di nuovo, l’uso degli specchi e della luce riflessa come simboli, non solo del passo del tempo, ma anche come necessità ancestrale di un responso divino, nella nostra ricerca di materializzazione dei desideri e sogni futuri.


«Che sapore hanno Nove secondi in meno della tua vita?,Che textura hanno Nove secondi in meno della tua vita?»- ci susurra Andrea dall’altro lato dello specchio.


(LEGGI IL TESTO COMPLETO DI SUSANA BLAS: Políticas de lo personal >>)

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

© 2013 Andrea Perissinotto